Trappole attrattive innescate ad anidride carbonica

Sono degli strumenti che sfruttano il potere attrattivo dell’anidride carbonica nei confronti di quasi tutte le specie di zanzara presenti nella fauna europea.
Sono costituiti da un semplice thermos da campeggio, al cui interno, poco prima del loro impiego, viene stipata una determinata quantità di ghiaccio secco. Il ghiaccio secco altro non è che anidride carbonica allo stato solido che, alle temperature e pressioni ambientali, ha la proprietà di sublimare, ossia di passare direttamente allo stato aeriforme senza passare da quello liquido.
Sulla parte inferiore del thermos sono presenti delle piccole aperture che permettono all’anidride carbonica gassosa di “colare” (è più pesante dell’aria) e formare un pennacchio, via via più diluito a mano a mano che ci si allontana dalla trappola. Le zanzare percepiscono le differenti concentrazioni di anidride carbonica e sia avvicinano al punto di massima presenza, ossia proprio sotto al thermos.
Ma qui è opportunamente fissata una ventola di aspirazione, azionata da un motorino elettrico a batteria, che cattura le zanzare in una retina. Una volta terminato il periodo di raccolta (in genere dal tardo pomeriggio alla mattina seguente), la retina viene rimossa, chiusa e portata ai laboratori entomologici per le successive operazioni di identificazione, conta ed eventuali analisi morfologiche, genetiche o virologiche.

trappola cdcI dati raccolti permettono di determinare la composizione faunistica di una determinata area, gli andamenti stagionali delle singole specie, di verificare se le zanzare che arrecano molestia (le femmine adulte) provengono da focolai di sviluppo locali o dall’esterno dell’area in esame, se le azioni di contrasto hanno un’efficacia reale e nel tempo, se vi siano le condizioni per trattamenti emergenziali, ecc.
Ogni anno in Piemonte sono attivate settimanalmente, da maggio a settembre (alcune anche ad ottobre) circa 200 stazioni di monitoraggio utilizzando questo metodo di campionamento.
Le zanzare catturate da una quarantina di queste trappole sono sottoposte ad analisi virologica secondo un calendario quindicinale.
Qui puoi trovare il bollettino aggiornato dei pool di zanzare sottoposti ad analisi virologiche.

News e eventi