Prevenire lo sviluppo delle zanzare in campagna

rurale

Anche in ambiente rurale le zanzare trovano innumerevoli luoghi in cui riprodursi. In pratica qualunque raccolta d'acqua stagnante può ospitare una popolazione più o meno numerosa di zanzare, a seconda dell'abbondanza di cibo (sostanza organica, alghe microscopiche e altri microrganismi), della temperatura e della ricchezza di predatori (ninfe di libellula, pesci, coleotteri acquatici ecc.). Benne, rifiuti, copertoni, cisterne, fossi, scoline, pozze sono alcuni esempi.

Anche in questi casi valgono le indicazioni date per i focolai presenti negli ambienti domestici e urbani, che sono, nell'ordine: eliminare, svuotare, coprire ermeticamente o trattare con opportuni prodotti larvicidi.

 

 

 

 


Pagina aggiornata a febbraio 2020

News e eventi