31/08/2020 - Sorveglianza integrata del West Nile e Usutu virus, bollettino n. 6 del 27 agosto 2020

Bollettino WND 2020 06 3

Dall'inizio di giugno 2020 sono stati segnalati in Italia 22 casi umani confermati di infezione da West Nile Virus (WNV), di questi 16 si sono manifestati nella forma neuro-invasiva (13 in Lombardia, 2 in Emilia Romagna, 1 in Piemonte), 3 casi come febbre confermata (3 in Lombardia), 3 casi identificati in donatori di sangue (1 in Piemonte, 1 in Emilia Romagna, 1 in Lombardia).

Si segnala che un caso diagnosticato dalla Regione Lombardia la scorsa settimana che ha soggiornato nella Provincia di Verbano-Cusio-Ossola e classificato come neuro-invasivo «confermato» è stato riclassificato dalla Regione Lombardia, a seguito di verifica, in caso «probabile».
Non è stato segnalato nessun decesso.
Nello stesso periodo non sono stati segnalati casi di Usutu virus.

La sorveglianza veterinaria in cavalli, zanzare, uccelli stanziali e selvatici, ha confermato la circolazione del WNV in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto e Sardegna. Le analisi molecolari eseguite nell'ambito della sorveglianza entomologica e sull'avifauna hanno identificato la circolazione del Lineage 2 del WNV

Per maggiori informazioni, consultare il bollettino periodico n. 6 del 27 agosto 2020.

 

Pagina aggiornata ad agosto 2020