Prevenire lo sviluppo delle zanzare in casa

La Zanzara Tigre può trovare occasioni di sviluppo addirittura all'interno delle nostre abitazioni. Vasi di piante acquatiche (es. papiri, gigli d'acqua, lucky bamboo ecc.) o di radicazione delle talee, sottovasi con residui d'acqua, vaschette di raccolta di condizionatori, umidificatori per termosifoni sono tra i più comuni focolai che si possono trovare in case, scuole e uffici, specie ai piani bassi, dove è più facile che le femmine s'introducano per pungere e deporre le proprie uova.

Al fine di prevenire questo tipo d'infestazione è sufficiente svuotare completamente i suddetti contenitori almeno una volta a settimana, avendo poi cura di pulirli con una spugna abrasiva per eliminare le eventuali uova deposte.

vasi

talee


Anche la Zanzara Comune può trovare occasioni di sviluppo in molti luoghi. La forma urbana (Culex pipiens molestus) predilige come siti di riproduzione le acque ferme sotterranee, come quelle che si possono raccogliere in vespai, intercapedini, cisterne, cantine soggette ad allagamento e così via, purché le acque non siano troppo fredde e soprattutto se ricche di sostanza organica. In questi casi spesso è difficile intervenire con i classici prodotti larvicidi. Può però essere più semplice eliminare il problema una volta per tutte con interventi di tipo fisico. Se infatti si riescono ad individuare tutte le vie d'accesso all'ipogeo utilizzato dalle alate (finestre, buchi, tubature aperte ecc.) è sufficiente chiuderle tutte in maniera permanente con zanzariere, stucco o altre soluzioni studiate caso per caso a seconda dell'entità e dell'utilizzo del varco. In questo modo s'impedisce alle zanzare appena nate di uscire a pungere e a quelle gravide di entrare a deporre, interrompendo di fatto il ciclo di sviluppo. Attenzione però, le zanzare sono molto piccole! Occorre scovare ogni minimo buco e chiudere con cura tutti gli accessi.

sfere polistirolo

Un'alternativa è quella di coprire adeguatamente l'intera superficie allagata con sferette di polistirolo: coprendo ogni centimetro dello specchio d'acqua, s'impedirà alle zanzare di posarvisi sopra a deporre le proprie uova e a larve e pupe di salire in superficie a respirare.

Nella foto: sfere di polistirolo per la copertura della superficie d'acqua (WHO 1997)

 

 

 


     
  ATTENZIONE!  
  Abiti in un condominio? Scarica la locandina da dare all’Amministratore e da appendere nella bacheca condominiale!  
     

News e eventi